San Pedro de Alcantara

Image
Image

In occasione del 150° anniversario di fondazione delle suore Francescane Alcantarine, la Fondazione Frammenti di Luce presenta il Concerto Meditazione: San Pedro de Alcántara, amante della croce albero di vita”: un viaggio attraverso la sua affascinante vita e la sua spiritualità. Questa nuova Opera, con lo stile proprio di Frammenti di Luce, offre una rilettura dei suoi scritti, le sue meditazioni e i suoi dialoghi, fondendo in armonia i testi, il canto, la musica, la danza con le immagini pittoriche e fotografiche dei luoghi dove il Santo ha vissuto, facendoci gustare la profondità del suo pensiero e della sua vita immersi in Dio.

San Pedro de Alcántara – noto soprattutto per essere il maestro spirituale e guida di Santa Teresa de Ávila e promotore della sua riforma del Carmelo – è una figura egregia di singolare grandezza umana e spirituale, che esprime e sintetizza la ricchezza interiore, mistica e contemplativa, la proiezione ascetica, apostoli e missionaria della Chiesa del XVI secolo.
Per quasi cinque secoli la sua figura e il suo messaggio sono stati, e in qualche modo continuano ad essere, al centro di interesse di numerosi cristiani e anche di non credenti. Il suo messaggio infatti ha interessato e interessa ancora non solo i religiosi francescani e alcantarini, ma anche la Spiritualità cristiana in generale, la storia, la letteratura e le arti plastiche.
Il suo messaggio, carico di profondità e densità, è semplice e trasparente.
San Pedro de Alcántara ci prende per mano, come guida esperta, e ci conduce lungo la strada che porta alla vita:

- “La preghiera sia il vostro normale esercizio”: il primato nell’esperienza spirituale deve averlo sempre il rapporto personale con Dio, vissuto soprattutto nella preghiera, il cui obiettivo è quello di rendere liberi, contemplativi, amorevoli e obbedienti al Padre di nostro Signore Gesù Cristo;
- “mettete in Dio la vostra cura e servitelo con tutta la vostra fedeltà”: il significato della vita per il credente è l’inderogabilità del seguire Cristo nel radicalismo evangelico della povertà-essenzialità, la fraternità, la minorità;
- “siate coraggiosi, non abbiate paura della penitenza”: ascetismo e penitenza saranno sempre la strada giusta per l’affermazione della libertà interiore e avere così lo spirito pronto per volare in alto.

La grandezza di San Pedro de Alcántara in alcuni dei suoi aspetti la possiamo solo ammirare e costituisce una poesia dell’umanità, dell’amore incondizionato e affidato alla fede, della vita evangelica e della santità. È un ottimo modello per la nostra Chiesa, spesso abitudinaria, un esempio per la nostra cultura e società, a volte chiuse in sé stesse… San Pedro ci invita ad andare oltre, verso nuovi orizzonti etici e antropologici.

Julio Herranz, ofm
Santuario di San Pedro de Alcántara
Arenas de San Pedro
Vuoi riceverlo a casa tua?
Aiuta la fondazione